Il progetto di questa ciclovia, ispirato ad altri percorsi cicloturistici europei, prevede un percorso di circa 270 km che dalle sorgenti del fiume Arno, sul monte Falterona, giunga fino alla sua foce nei pressi di Pisa.
Il tratto iniziale della ciclovia è proprio quello che attraversa il Casentino e che dovrebbe collegare Stia a Ponte Buriano. Tuttavia al momento sono stati realizzati soltanto alcuni tratti, la cui unione, progettata dalla Regione, dovrebbe completarsi nei prossimi anni.
Il primo ad essere aperto è stato quello che dalle Macee (tra Bibbiena e Ortignano Raggiolo) arriva fino al comune di Castel Focognano. È un tratto di 7 km di lunghezza, collegato alle stazioni ferroviarie di Bibbiena e Rassina. È stato poi aperto un altro tratto che dalle Macee giunge fino al paese di San Piero in Frassino con un percorso pianeggiante e molto suggestivo.
C’è infine la pista del torrente Archiano (intitolata a Buonconte da Montefeltro), che collega Bibbiena alle sue frazioni di Soci e Partina, con un percorso di 6 km che, in futuro, dovrebbe essere esteso fino a Camaldoli.
Tutti i tracciati sono prevalentemente pavimentati con ghiaia fine e sono chiusi al traffico, risultando molto adatti anche ai bambini. Le piste ciclabili del casentino hanno riscosso molto successo sin dalla loro apertura e sono molto utilizzate sia dagli sportivi (ciclisti e podisti) che da chiunque voglia semplicemente godersi una bella passeggiata al riparo dal traffico.
Altri tratti della Ciclopista sono in fase di realizzazione e sono quelli di Stia – Strada e Bibbiena – Poppi, mentre sono ancora in fase di progettazione i tratti Strada – Poppi e Rassina – Ponte Buriano. Proprio a Ponte Buriano la Ciclovia si collegherà poi al Sentiero della Bonifica, lungo il Canale Maestro della Chiana.
Percorrere la ciclovia è un modo per fare sport e al contempo godere delle meraviglie della natura casentinese: un’infrastruttura utile per gli abitanti della valle ma anche un mezzo di promozione delle sue bellezze nell’ottica di un turismo veramente sostenibile.